La Cascina Pezzoli

La fattoria didattica “Cascina Pezzoli”

Situata a Treviglio, distante dal centro abitato, è uno spazio di esperienza del mondo agricolo aperto alle scuole, a gruppi di famiglie, a comitive e a tutti coloro che intendono conoscere passato e presente della civiltà contadina.
La cascina Pezzoli sorge lungo la strada che collega Treviglio con Cassano d’Adda, in prossimità della così denominata “costa”, all’interno di un potenziale corridoio ecologico che potrebbe collegare l’area del Parco del Cerreto, a nord, con l’area del parco del Roccolo, a sud. La cascina è facilmente raggiungibile attraverso percorsi ciclo-turistici o con i mezzi poiché si trova nei pressi dell’uscita “Treviglio” dall’autostrada BreBeMi in direzione Cassano D’Adda.

La Cascina Poldi Pezzoli

La “Pesòli”, così la chiamano i trevigliesi, deve il suo nome ai Conti Poldi Pezzoli, una famiglia dell’aristocrazia milanese, ancor oggi nota perché nel suo palazzo urbano, in Milano, ha sede l’ omonimo prestigioso Museo d’arte. Fino agli anni 60/70 più che una cascina era un vero e proprio quartiere rurale e costituiva un’attiva frazione del Comune di Treviglio, provvista di scuole elementari e asilo infantile; aveva una propria chiesetta con annesso oratorio.

Il complesso rurale ha una struttura a corte chiusa e multipla; l’architettura rispecchia il classico cascinale di pianura con apertura a nord e a sud. Oltre alle cospicue dimensioni, di notevole importanza sono i reperti archeologici rinvenuti in zona nel 1857, precisamente durante lo sradicamento nel bosco Monestirone. Essi hanno consentito di ipotizzare la presenza di insediamenti stabili già in epoca romana: una ventina di tombe databili al IV-V secolo, in base alle monete di Valente in esse contenute. Anche ritrovamenti più recenti, in occasione degli scavi per la bretella di collegamento con la BreBeMi, risalgono alla stessa epoca e sono tuttora custoditi all’interno del Museo di Pagazzano. La cascina potrebbe sorgere nella vasta area occupata dall’antica Villa Portoli, il cui fulcro si trovava lungo la via V Alpini.

La fattoria didattica Cascina Pezzoli

La fattoria didattica nasce all’interno dell’Azienda Agricola Barbeno Dario che opera da due generazioni.

Dal 2010 l’attività didattica emergente usufruisce degli spazi, degli ambienti e delle risorse messe a disposizione nell’ottica della multifunzionalità rurale. Le attività, svolte in modo ludico e pratico, abbracciano un’utenza ampia: scolaresche dei vari ordini di scuola, dai nidi alla scuola secondaria, famiglie, bambini e ragazzi per attività ricreative, comitive per festeggiamenti, diversamente abili per attività erogative (svolte in collaborazione con associazioni ONLUS, cooperative sociali, CDD, Case di cura ) e tutti coloro interessati a vivere esperienze didattiche o di relax in campagna. Si innestano le esperienze di alternanza scuola-lavoro per il recupero del disagio giovanile e della prevenzione all’abbandono scolastico.
Le attività dei campi estivi diurni per bambini e ragazzi offrono occasioni di divertimento all’aria aperta, di esperienze didattiche e costituiscono una possibilità di inserimento per i disabili.

L’Azienda è attiva nella vendita diretta al consumatore di prodotti lattiero-caseari, trasformati con una parte del latte di sua produzione, oltre a conferire una parte del latte vaccino al Caseificio Igor di Novara.

Pin It on Pinterest